• Italia

    Sei stato reindirizzato alla pagina corrispondente del sito locale, dove puoi trovare i prezzi e le promozioni disponibili per la tua area geografica, nonché effettuare acquisti online.

    Stay on our U.S. site

Funzionalità

Software per analisi ad elementi finiti (FEA) con integrazione CAD

Il software per l'analisi ad elementi finiti (FEA) Autodesk® Nastran® In-CAD utilizza il risolutore Autodesk Nastran e si integra con il software compatibile per simulare il comportamento reale. Risolvete le sfide di progettazione prima di iniziare la produzione.

Vista pagina:

    Analisi avanzate

  • Risposta in frequenza

    Determinate la risposta armonica strutturale in base ai carichi dipendenti dalla frequenza. Recuperate spostamento, velocità, accelerazione, sollecitazione e deformazione. Identificate le modalità di risposta di una struttura a un determinato carico per un intervallo di frequenze di eccitazione.

  • Analisi dell'impatto

    Autodesk Nastran In-CAD utilizza il risolutore Autodesk Nastran per offrire un'analisi transitoria non lineare più rapida e accurata. Questo tipo di analisi può includere tutti i tipi di non linearità contemporaneamente, ovvero grandi deformazioni, contatti scorrevoli e materiali non lineari. 

  • Modalità normali

    Valutate i problemi potenziali, ad esempio la fatica del servomeccanismo o strutturale causata dal carico strutturale nei generatori, da attrezzature di rotazione o da qualsiasi elemento montato su una piattaforma vibrante. Visualizzate le modalità normali o le frequenze naturali di una struttura che potrebbe essere soggetta a carichi dinamici. La conoscenza delle modalità normali può contribuire a ridurre l'impatto di tremori o vibrazioni riprogettando o riorientando i carichi.

  • Modalità normale precarico

    Un'analisi modale standard non può considerare i carichi applicati. Il software Autodesk Nastran In-CAD offre strumenti specifici in grado di acquisire dati reali sulla rigidità in presenza di carichi complessi. Come per le corde di una chitarra o di un pianoforte, livelli maggiori di tensione possono influire sulla rigidità operativa e aumentare notevolmente la frequenza naturale di una struttura. Gli strumenti includono quelli per alberi rotanti e recipienti a pressione.

  • Fatica per vibrazioni casuali

    Ottenete informazioni dettagliate sulla robustezza strutturale a lungo termine dei prodotti il cui funzionamento deve essere caratterizzato da input della densità dello spettro di potenza (PSD), ad esempio strutture di aeromobili e veicoli spaziali, nonché attrezzature industriali. Strutture soggette a vibrazioni indotte da carichi stradali o flussi di fluidi sono sottoposte a un'energia dinamica che non è possibile quantificare semplicemente in base a frequenza e ampiezza. L'applicazione di carichi per un periodo rappresentativo può indicare coerenza e prevedibilità.

  • Risposta transitoria e statica non lineare

    Questa funzionalità consente di acquisire ogni tipo di non linearità in eventi transitori o variabili nel tempo in modo da esplorare le risposte dinamiche a carichi dinamici o a impulsi che producono vibrazioni risonanti o amplificazioni della sollecitazione. 

    Osservate gli effetti della non linearità dei materiali (dati su sollecitazione e deformazione del materiale), del contatto (apertura e chiusura di spazi e scivolosità) e di grandi spostamenti e rotazioni (grande deflessione) nei modelli di analisi per le attrezzature e gli ingranaggi a incastro e l'analisi dei colpi. È inoltre possibile includere effetti transitori e di inerzia.

  • Test di caduta automatizzato

    Semplificate e automatizzate operazioni di simulazione estremamente lunghe e complesse. Il test di caduta automatizzato è ideale per eseguire test di caduta virtuale e sull'impatto di proiettili per elementi quali:

    • Telefoni
    • Laptop
    • Prodotti di consumo    

    Il test richiede dati di input minimi per l'analisi, ad esempio velocità e accelerazione del proiettile, per determinare le fasi temporali, la durata e l'interazione di contatto complessa tra proiettile e obiettivo. L'analisi offre una simulazione esaustiva e fisicamente realistica dell'impatto. Include inoltre informazioni sul comportamento dinamico, implicito e non lineare o sui problemi di impatto del mondo reale.

  • Contatto di superficie

    Il software Autodesk Nastran In-CAD offre opzioni di modellazione dei contatti per consentire di esplorare più interazioni naturali tra le parti e per ridurre le incertezze su un vincolo o un carico semplificato. Il risolutore Autodesk Nastran In-CAD rende più semplice i calcoli intrinsecamente non lineari. Modellate connessioni a pressione cilindrica, ingranaggi, componenti meccanici e assiemi con diversi tipi di contatto, ad esempio scivolosità, attrito e saldatura, per produrre simulazioni estremamente realistiche.

  • Modelli di materiale avanzati

    Acquisite fenomeni non lineari complessi, ad esempio effetti di duttilità (impostazione permanente post-snervamento), iperelasticità (elastomeri) e memoria di forma. Modellate un'ampia gamma di materiali, tra cui metalli, gomma e tessuti morbidi, in un singolo test virtuale. Le previsioni con modelli di materiale semplici possono condurre a decisioni di progettazione erronee. Le opzioni non lineari nella libreria di materiali includono cumuli resilienti, materiali compositi, analisi di rottura e cedimento e altro ancora.

  • Compositi

    Sfruttate la semplice gestione di dati di fogli complessi. Ottenete risultati affidabili e dettagliati da analisi basate sugli indici di cedimento, ad esempio Puck e LaRC02. L'analisi del cedimento progressivo dei fogli consente di determinare la risposta di una struttura composita dopo il cedimento del primo foglio. L'analisi degli elementi compositi solidi 3D acquisisce in modo accurato la forza di taglio trasversale nelle strutture composite.

  • Risposta transitoria

    Determinate la risposta di una struttura nell'arco di un periodo di tempo sotto l'influenza di carichi costanti o temporizzati. L'analisi statica illustra in che modo la struttura risponde al carico. In caso di carico a impulso o di altri carichi temporizzati, le strutture possono comportarsi in modo diverso rispetto allo stato finale. La risposta transitoria consente di esaminare il comportamento di una parte durante il percorso verso il risultato finale.

  • Risposta casuale

    Analizzate il comportamento strutturale in risposta all'imposizione di carichi dinamici casuali. Le condizioni simulate includono vibrazione stradale, cicli d'onda, vibrazione del motore e carichi del vento.

    Esperienza aperta e integrata

  • Integrazione con Inventor

    Estendete il software Autodesk Nastran In-CAD abbinandolo al software CAD 3D Inventor. Utilizzate la tecnologia di analisi ad elementi finiti incorporata per risolvere i problemi che non rientrano nell'ambito degli studi lineari statici di Inventor Professional. Trasformate il sistema CAD 3D in una piattaforma di analisi ad elementi finiti (FEA) per semplificare le attività di progettazione e analisi. 

    Modificate le quote in Inventor. Le modifiche possono essere rianalizzate nell'ambiente di progettazione CAD e non è necessario inviare più volte il modello da un sistema all'altro. Il dominio degli elementi finiti dei carichi, le condizioni al contorno e le mesh vengono aggiornati in modo interattivo.

  • Integrazione con SOLIDWORKS

    Autodesk Nastran In-CAD aggiunge il risolutore Autodesk Nastran, noto per la precisione e l'affidabilità dei risultati, direttamente nell'ambiente SOLIDWORKS. Riducete la curva di apprendimento, garantite la produttività, evitate i problemi di compatibilità e sfruttate funzionalità di analisi ad elementi finiti (FEA) di livello professionale al miglior prezzo possibile.

    Otterrete lo stesso ambiente di lavoro con menu, strutture ad albero e un aspetto familiare per creare modelli finiti e visualizzare i risultati dell'analisi. Autodesk Nastran In-CAD è completamente compatibile e utilizza l'associatività della geometria effettiva. Questo significa che i carichi, le condizioni al contorno e le mesh vengono aggiornate in modo interattivo in SOLIDWORKS. 

    Vantaggi principali dell'integrazione con SOLIDWORKS:

    • Tecnologia di generazione delle mesh più avanzata per assicurare una maggiore precisione nei modelli geometricamente complessi.
    • Generazione automatica dei contatti più rapida per migliorare la precisione degli assiemi.
    • Modellazione degli elementi trave più affidabile per ridurre il rischio di imprevisti in assiemi a membri sottili.
    • Funzionalità dinamiche e non lineari più precise e modelli di materiali avanzati per supportare risultati utili per prendere decisioni più consapevoli durante la progettazione.

    I team possono inoltre condividere facilmente il software tra più postazioni e diversi sistemi CAD.

  • Risolutore Autodesk Nastran

    Il risolutore Autodesk Nastran analizza compositi, dinamiche avanzate, analisi non lineari e trasferimento termico, oltre alle tradizionali modalità normale e statica lineare. La precisione dei risultati viene verificata regolarmente rispetto agli standard NAFEMS e a oltre 5.000 benchmark di verifica aggiuntivi. 

    Eccone i principali vantaggi:

    • Tecnologia di analisi ad elementi finiti (FEA) di comprovata e riconosciuta affidabilità
    • Compatibilità pre/post-elaborazione
    • Scalabilità per esigenze di simulazione future
    • Analisi e risultati in tempo reale

    Modellazione efficiente

  • Generazione automatica di mesh sul piano medio Nuovo

    Ora potete idealizzare automaticamente parti CAD solide come lavorazione di svuotamento. Questo vi permette di ridurre le dimensioni del modello e fornire risultati più precisi per le parti sottili.

  • Idealizzazione di Generatore telaio Nuovo

    Aprite nel software Autodesk Nastran In-CAD i modelli creati mediante Generatore telaio. Scegliete i membri che verranno automaticamente idealizzati come travi e aggiornati con le informazioni sui materiali e sulla sezione trasversale.

  • Modellazione di travi

    Rappresentate un componente lungo e snello con un numero estremamente ridotto di elementi invece di centinaia o migliaia di elementi solidi. L'ottimizzazione della sezione trasversale o della geometria è più accessibile, grazie alla velocità e alla maggiore precisione garantite da questi elementi nei modelli appropriati.

  • Bullone e connessione

    Utilizzate la modellazione automatica del connettore del bullone con precarico per semplificare le simulazioni di fissaggio comuni e complesse. Includete il precarico assiale o di torsione per far sì che l'assemblaggio di una macchina o struttura bullonata risponda in modo più naturale ai carichi attivi. Generate facilmente mesh nei modelli ed eseguite il risolutore per l'analisi di bulloni e connessioni.

    Analisi termica, lineare e della sollecitazione

  • Fatica statica

    Determinate la resistenza delle strutture in presenza di carichi ripetuti, inclusa la fatica a basso o alto ciclo. Misurate la resistenza per numero di cicli al cedimento o al danno cumulativo. I carichi possono essere semplici o multiassiali.

    La fatica è uno dei meccanismi di cedimento maggiormente responsabili di danni in tutti i settori in cui sono presenti carichi dinamici, semplicemente perché concetti come carico di picco e sollecitazione massima non sono utilizzabili per le previsioni. Il calcolo della durata della fatica si basa sui danni a lungo termine causati dall'applicazione di più carichi nel corso di milioni di cicli. La simulazione della fatica nel software Autodesk Nastran In-CAD offre strumenti che permettono di valutare tali danni e ottenere un controllo su questa risposta. Utilizzate questi strumenti per valutare attrezzature quali:

    • La corona della forcella nella sospensione di una bicicletta
    • Alberi rotanti
    • Macchina industriale
    • Attrezzatura di bordo
  • Trasferimento termico

    Utilizzate i principi del trasferimento termico per conduzione e convezione per esaminare l'equilibro della distribuzione della temperatura nei progetti. Prevedete le variazioni di temperatura e gli effetti a valle.

    Gli effetti termici, come l'aumento o il calo della temperatura rispetto all'ambiente, sono responsabili del grippaggio dei motori e delle rotture dei sistemi di frenata nelle automobili. L'espansione o la contrazione termica influisce sull'adattamento e il funzionamento, mentre le sollecitazioni causate da tali effetti possono rendere in altri modi inutile un progetto operativo.

    L'analisi del trasferimento termico e dell'espansione termica consente di prevenire il cedimento di assiemi a causa di elevate concentrazioni di sollecitazioni, ad esempio sul rotore di un freno. Utilizzate gli strumenti integrati per scoprire gli effetti prodotti da uno spostamento sulle sollecitazioni in compressori, motori, tubazioni, condotti, supporti di ventilazione e altro ancora.

  • Buckling lineare

    Analizzate i progetti all'interno del software Inventor o di Dassault SOLIDWORKS per il buckling. Il buckling può manifestarsi nelle aree in cui la compressione causa una perdita di rigidità, che può non risultare immediatamente visibile e comportare costose conseguenze.

    Scoprite se il materiale utilizzato per il pilastro, la struttura della trave o un altro modello è o meno soggetto a buckling e quindi assicuratevi che non si verifichi instabilità in presenza di determinati carichi. Modificate le quote del modello nell'ambiente CAD per evitare cedimenti catastrofici a causa delle condizioni di carico.

  • Statica lineare

    Determinate la sollecitazione e la deformazione prodotte dai carichi statici applicati e dai vincoli imposti, uno dei tipi di analisi più comuni. Applicate carichi e vincoli alla parte parametrica. Il risolutore Autodesk Nastran fornisce risultati visualizzabili in un'ampia gamma di formati.

NASTRAN è un marchio registrato della National Aeronautics and Space Administration.

SolidWorks è un marchio registrato di Dassault Systèmes SolidWorks Corporation.