• Italia

    Sei stato reindirizzato alla pagina corrispondente del sito locale, dove puoi trovare i prezzi e le promozioni disponibili per la tua area geografica, nonché effettuare acquisti online.

    Stay on our U.S. site

Keyboard ALT + g to toggle grid overlay

Wendy Stevens

Azienda produttrice di borse rinasce dalle ceneri grazie ad AutoCAD LT

TESTIMONIANZE DEI CLIENTI DI AUTOCAD LT

Condividi questa storia

Foto di Miana Jun

Lasciarsi il passato alle spalle e abbracciare il digitale

Wendy Stevens vanta una rinomata carriera di oltre 30 anni nella progettazione e produzione di borse in lamiera fatte a mano. Un devastante incendio ha cambiato tutto, distruggendo l'intero laboratorio e i modelli che aveva creato nel corso degli anni. Stevens ha deciso di imparare a usare AutoCAD LT, apprezzando fin da subito i vantaggi della progettazione digitale, che offre tempi più veloci e maggiore precisione nella realizzazione delle sue borse.

Ricostruire l'attività, un modello alla volta

Trent'anni fa, l'East Village di New York City era un posto decisamente più inospitale e industriale di oggi. Un insieme di fattori, come le caratteristiche del luogo, la frequentazione di artisti e il lavoro in un locale notturno ha fatto nascere in Wendy Stevens un'ispirazione artistica: creare borse in lamiera.

Senza alcuna esperienza nella lavorazione del metallo, Stevens ha deciso di imparare il mestiere acquistando l'attrezzatura necessaria e persino chiedendo suggerimenti agli idraulici del suo palazzo. Nel tempo ha continuato a perfezionare le sue borse fatte a mano, trasformandole in vere e proprie opere d'arte, esposte nei musei e pubblicate sulla rivista Vogue.

Borsa di Wendy Stevens progettata con AutoCAD LT
Vari design di borse in lamiera di Wendy Stevens. Foto di Stuart Tyson.

Dopo aver lasciato New York City nel 1997, Stevens si è trasferita in una zona rurale della Pennsylvania, stabilendo la sua attività e il suo studio in un fienile ristrutturato. Ha mantenuto un approccio "low-tech" fino a 12 anni fa, quando un devastante incendio ha completamente distrutto il suo laboratorio e tutti i modelli in metallo che aveva creato nel corso degli anni. Non aveva mai realizzato alcun disegno. Mentre cercava di ricostruire la sua attività, ha conosciuto il proprietario di un'azienda di lavorazione fotochimica che eseguiva incisioni su lamiera (e che oggi incide il metallo per lei). Grazie a questa persona, si è ritrovata a fare i conti con la realtà.

"Ha dato un'occhiata al mio lavoro e mi ha detto che i disegni avrei dovuto crearli io; lui non li avrebbe realizzati per me. È stato molto chiaro su questo", afferma Stevens. "All'inizio è stato come ricevere uno schiaffo, ma mio marito mi ha detto che aveva perfettamente ragione. Data la particolarità delle mie creazioni, i disegni non potevano che essere i miei".

Borsa di Wendy Stevens progettata con AutoCAD LT
Clutch in metallo lavorato a pizzo progettata e realizzata da Wendy Stevens. Foto di Miana Jun.

La creazione digitale richiede un nuovo workflow

È stato subito evidente che era giunto il momento di affidarsi alla tecnologia. Stevens si è iscritta a un corso di formazione online su AutoCAD LT e ha continuato a cercare altre risorse e opportunità di apprendimento del software presso un'università locale. Nel giro di un anno ha tramutato i modelli fisici ormai distrutti in risorse completamente digitalizzate, adottando un approccio del tutto nuovo alla sua attività.

Stevens continua a modellare a mano ogni borsa con l'aiuto di una pressa piegatrice, diverse calandre, una pressa manuale e un assortimento di piccoli utensili manuali, ma AutoCAD LT le ha dato la libertà di esplorare nuove opportunità di design che non aveva mai potuto sfruttare prima. Le possibilità offerte dalla fotoincisione su metallo hanno completamente trasformato il suo modo di lavorare. Finora ha disegnato più di 140 borse in AutoCAD LT.

Disegno di clutch in metallo lavorato a pizzo di Wendy Stevens in AutoCAD LT
Disegno di clutch in metallo lavorato a pizzo in AutoCAD LT. Per gentile concessione di Wendy Stevens.

"Prima tagliavo a mano i profili di tutte le borse e poi incidevo ogni singolo foro per i rivetti", racconta Stevens. "Per ottenere la massima precisione lavoro millimetro per millimetro. Prima impiegavo un tempo infinito per tagliare e forare ogni rivetto e praticare ogni foro. Adesso, una volta creato il disegno in AutoCAD LT e ricavata la fotoincisione dal disegno, posso ordinare il materiale dall'incisore e ricevere le parti già pronte per la fabbricazione. Far incidere le parti rende il processo incredibilmente efficiente. Il modo in cui lavoravo prima era davvero antiquato. Adesso tutto viene progettato in anticipo".

Scopri la potenza di AutoCAD LT

Crea disegni in 2D con più precisione e rapidità: abbonati ad AutoCAD LT.

Condividi questa storia